venerdì 10 agosto 2012

RISO VENERE CON SALMONE AL PROFUMO DI LEVANTE




INGREDIENTI x 4:

- confezione di riso venere
- confezione pesto SENZA aglio meglio pesto fresco fattoin casa
- conferzionedi salmone affumicato da 250gr
- olio extra vergine
- vino bianco
- noce di burro
- pinoli
- dado di pesce
- sale

PREPARAZIONE:

Questo è uno dei risotti che amo di più, perchè la pazienza e l'attesa nel cuocere il riso venere vengono ripagatate dal meraviglioso profumo di terre lontane che caratterizza questa tipologia di riso dal chicco nero e che riempirà la vostra casa.

Prendi una wok o una padella dal fondo alto dove versare l'olio per tostare il riso (consiglio una dose non eccessiva visto che il salmone è già abbastastanza grasso). Quando l'olio è a temperatura versa il riso e un pò di sale, quando è ben tostato sfuma con un bicchiere di vino bianco. A questo punto inizia a versare il brodo e ad abbassare la fiamma. Il brodo deve coprire a pelo il riso, e tu mia cara amica devi avere la pazienza e l'amore di continuare a girare in modo che non si attacchi alla pentola (quando vedi che il brodo si sta consumando in maniera eccessiva aggiungilo!).
Per la cottura ci vorranno  tra i 20 e i 30 minuti, e tieni in considerazione che comunque il riso risulterà sempre un pò duretto al palato. Mentre lui cuoce, tu sfiletta il salmone e tienilo da parte.

Quando reputi che il riso sia ad una giusta cottura aggiungi il pesto - ovviamente sarà senza aglio onde evitare la fiatella con gli ospiti- e metà del salmone, oltre ad una noce di burro per mantecare il tutto.

Impiatta aggiungendo a freddo il salmone rimanente e i pinoli freschi, per abbellire il piatto puoi creare un decoro sul piatto con del pesto.

Buon Appetito e dimmi cosa ne pensi!

giovedì 9 agosto 2012

JOSEFA IDEM: UNA BIONDA TUTTA D'ORO



Ineguagliabile. Unico termine per definire la biondissima Josefa Idem, che come nessuna mai ha saputo incarnare la grinta, la tenacia e la passione per uno sport. Per pochissimo non è salita ancora sul podio, ma come anticipava il settimanale Gioia  Josefa aveva già vinto prima di partire, regalando agli italiani oltre alla Storia grandi emozioni ed entusiasmo!
Grazie Josefa!

martedì 7 agosto 2012

UNA BIONDA IN VETTA





Una bella storia che racconta un grande successo non solo per una bionda, ma un grande successo per le donne.
Laura Frigenti ci rendi orgogliose di essere italiane e  ci ricordi che non è semore e solo un sogno!