venerdì 19 aprile 2013

BIONDI SI NASCE E SI DIVENTA!


Da sempre sostengo che il BIONDO sia un moto dell'anima, la capacità personale di fare sul serio ma non prendersi sul serio... La soave capacità di ridere alla vita, pur essendo persone "serie&affidabili". La libertà di essere MERAVIGLIOSAMENTE sé stessi, senza filtri e mascheroni (quelli idratanti esclusi ovviamente).

Probabilmente l'arringa costante sulla Bionditudine  funziona e l'amico Emiliano Balsamo (che si definisce bello, disponibile, disinibito e sopratutto motociclista) crea ad hoc il manifesto della BIONDITUDINE:




Da notare la kikka del teschio... che rende il tutto moolto glam rock!

Ma la storia non finisce qui... a pranzo incontro Paola TheGas Rizzo ufficialmente Art Director di successo che nella vita di tutti i giorni è l'incarnazione della Riders Girl: una donna tutta passione e pistoni, che mi dice "Ax aspetta questo pomeriggio e vedrai..."

Attendo curiosa l'arrivo della mail dall'amica mora... All'improvviso il telefono fa bip bip...Et Voilà Voilà.... Una grafica imperiale!




Ora non si può che non concordare con il fatto che: BIONDI SI NASCE E SI DIVENTA!

Grazie a Emi e a The Gas per questi stupendi MANIFESTI ALLA BIONDITUDINE e benvenuti nel BLONDEWORLD!

mercoledì 17 aprile 2013

PARTECIPA E VINCI SHOPPING CON ELLE.IT E MCARTHURGLEN


A.A.A PARTECIPA E VINCI SHOPPING??!!!!! Occasione ghiotta per tutte le fashion addicted...non potevo non segnalarla

Nei centri di Marcianise e Noventa di Piave nei giorni 20 e 21 aprile e in quelli di Serravalle Scrivia e Barberino del Mugello nei giorni 27 e 28 aprile sarà presente il personale Elle.it, munito di tablet, che aiuterà le visitatrici nella registrazione, farà conoscere l’attività e riconoscere i “dettagli di stile”. Fashion specialist di elle.it, dal look inconfondibile, accompagneranno nello shopping le clienti che lo desidereranno, suggerendo i capi e gli accessori più adatti. Le partecipanti potranno immortalarsi con un accessorio e postare la fotografia sul sito www.fashionspring.elle.it. L’immagine potrà poi essere condivisa sui social network.
Una giuria selezionata, della quale faranno parte stylist di elle.it, premierà le migliori scelte di accessori con un voucher spendibile nel proprio Outlet McArthurGlen di riferimento

Sarà possibile seguire l’evento in diretta sui social network attraverso post dedicati, foto dall’outlet e su www.fashionspring.elle.it dove sarà visibile la gallery dei partecipanti.  
Tutte le clienti accompagnate dalle fashion specialist elle.it, riceveranno una simpatica borsa Fashion Spring Dettagli di Stile.


GOOD LUCK!


martedì 9 aprile 2013

SALONE DEL MOBILE 2013: ECO-BORSA DE I PROVENZALI



La Design Week Milanese è ufficialmente cominciata: fiera, presentazioni ed eventi si accavallano: necessaria una borsa dal look originale... La soluzione arriva diretta via e-mail dalla multitasking Katia Cortellezzi: ECO-BORSA DE I PROVENZALI.

L“Eco-borsa de I Provenzali” racchiude al suo interno diverse variabili: design, responsabilità sociale e rispetto per la materia prima (che altrimenti sarebbe stata materia di scarto!) che grazie a questo progetto vive una seconda vita.
Ottenuta dalla lavorazione degli involucri resistenti e sicuri in cui ‘viaggiano’ le materie prime 100% vegetali che stanno alla base dei prodotti I Provenzali, l’Eco-borsa de I Provenzali” è realizzata totalmente a mano dalla filiera tessile bio-equa Made in NO .
Dal design originale, appare foderata da una seconda pelle anche internamente, accoppiata con la stessa resistente carta conciata con cui è realizzato l’esterno della borsa. Realizzata a mano da artigiani esperti, senza produrre alcun ulteriore scarto, in filiera etica, equa e Made in Italy, presenta dei comodi manici in vero cotone biologico, certificato dall’Istituto di Certificazione brasiliana IBD, puro al 100% e per questo anche molto ben tollerato da chi soffre di allergie o dermatiti.

La Eco-borsa viene presentata al fuorisalone dal Saponificio Gianasso all'interno del FOOD DESIGN FACTORY (mostra ideata da CODE e Salamanca Design & Co) nella suggestiva location di via delle Erbe 2, nel Brera District.

La borsa verrà caricata nello store al termine del salone, ora già disponibile su Amazon:

martedì 2 aprile 2013

RISOTTO ALLE FRAGOLE






INGREDIENTI (x 4 persone):

- riso carnaroli (10 pugni)
- prosecco di Valdobbiadene
- 500 gr di fragole fresche 
- burro
- pepe nero 
-olio di oliva 
- sale
-1/2 dado di carne


C'era una volta una bambina che assaggiava tutto ma mangiata poco, veracemente poco, poi un giorno la sua mamma gli preparò fragole con zucchero e limone e lei le mangiò con gusto, ma talmente tanto gusto, che per tutta la stagione il suo musetto fu tinto di rosso.
Da quel giorno le fragole sono il mio frutto preferito ed è per questo che è mia tradizione un menù total berry il mio compleanno. 

Primo piatto? Risotto alle fragole!
Come prima cosa taglio le fragole a pezzettini

TORTA ALLE FRAGOLE CON CREMA ALLA NUTELLA



INGREDIENTI:

- preparato per pan di Spagna
- 4 uova 
- 40 cl H2O
- 1 bicchiere Nutella
- 500 gr fragole fresche
- zucchero bianco e di canna
- 2 confezioni di panna da montare
- barra cioccolato fondente

Il tempo passa, non si ferma e i compleanni si  sommano senza sconti. Ho la soluzione! Per buttare giù l'amaro boccone è ne necessario un mare di calorie fatto di panna, nutella e fragole. Una torta semplicissima da preparare, ma sicuramente al top per riempire cuore, animo e manigliotti dell'amore. 

Immagino che tanti di voi non abbiano molto tempo a disposizione, sono fondamentali quindi qualche trucco pratico e un buon robot da cucina per simulare l'aiuto chef. 
Iniziamo con la base: il pan di Spagna.
So che le amanti dei dolci avranno da obiettare, ma credo che per preparalo si possa arrivare  ad un ragionevole compromesso tra la ricetta tradizionale e quello confezionato: comprate il preparato (a cui vanno aggiunte solo le uova e un goccio d'acqua). Ha un ottimo sapore e accorcia i tempi, sopratutto se come come me vi siete trovati a preparare il dolce a mezzanotte passata, come seconda parte di una serata iniziata con un meraviglioso B-Party...

Ciccio (il mio robot) e io siamo pronti: spacco le quattro uova che finiscono dirette nel suo bocchettone e le sbattacchio fino ad ottenere un qualcosa che sembra un composto omogeneo.  In cucina del resto è come in amore... ci muove conoscenza ma anche istinto, quindi bisogna sapere, toccare e non aver paura di impiastrarsi.
Con delicatezza inizio a unire alle uova il preparato del pan di Spagna, mentre le pale di Ciccio continuano a mescere vorticose e considerato che  inizieranno a fare fatica,  onde evitare di rimanere nel cuore della notte con impasto e robottino da buttare, aggiungo pian piano anche l'acqua a temperatura ambiente (io uso la Sant'Anna). Appena vedo che l'impiastro è diventato un impasto, spegno Ciccio e verso il contenuto in una tortiera (quella con i bordo che si stacca) e metto il tutto nel forno per 45 min c.a., che ovviamente ho già preriscaldato  a 200' . 

Avendo più di 45 minuti da riempire mi sbrigo a lavare Ciccio e a montare la panna (ricordate che per ottenere un buon risultato la panna deve essere essere fatta prima raffreddare). 
Metto le palette a mille e quando la panna è montata (la riconoscete perché fa le ondine ed è piuttosto solida) aggiungo lo zucchero bianco. Non molto per la verità considerato che dopo verrà messa la nutella e la salsa di fragole. 
Una volta montata metto metà della panna in una ciotola per poi farla raffreddare in frigo , all'altra metà, che è rimasta in Ciccio, aggiungo la Nutella. La quantità giusta? Da bianca, la panna montata deve diventare di un bel color brown accesso e se solo vi sembra palliduccio: AGGIUNGETE  NUTELLA!! Non è una torta a risparmio calorico. Arrivata a colorazione corretta metto anche questo composto in frigo.

E' ora di dedicarsi alla salsa di fragole.