venerdì 17 giugno 2016

ARRIVI & PARTENZE - RACCONTO EROTICO



Sarà l'estate, la voglia di sole e il cercare le soluzioni per far passare più piacevolmente le lunghe giornate monsoniche che la vena creativa è ripartita per cercare almeno una sfumatura degli HOT-MOMENTS.

Ho ripreso a scrivere le mie erotic novel per LELO e oggi, visto che sta per partire il week end, ho pensato che il luogo adatto fosse l'aeroporto di Linate... C'è chi arriva, c'è chi va...

Buona lettura!

ARRIVI & PARTENZE - RACCONTO EROTICO

Volevo dormire. Mi ero prefissa di ammutolire la sveglia, alzarmi all’ora del pranzo, richiudere gli occhi e fare colazione all’ora della merenda, ma un fremito mi obbliga a interrompere la veglia.
Il sole che penetra tra le persiane di legno verde è debole, intuisco che il giorno si è levato da poco. D’istinto allungo la mano per cercarti, solo quando stringo a vuoto le lenzuola ricordo che non sei con me.  Il senso di vuoto è immediato. Mi manchi.
Non conoscevo la solitudine né la fedeltà a un corpo. Poi se arrivato tu, inaspettato, a stravolgere la strategia affinata in anni: ti sei preso corpo e mente, uno solo non ti bastava.
Un unico player, mille + 1 modi di giocare, la pretesa di essere l’unico, la prerogativa di volermi sempre, in ogni luogo, in ogni momento
Socchiudo le palpebre ed è un flash.
Il lume di candela, noi a fare gli innamorati, mosche bianche tra i business men venuti da oriente. Ami possedermi, ma ancor più far saper che sono di tua proprietà. L’uomo brizzolato davanti a me si sta perdendo un po’ troppo nella mia profonda scollatura che lascia intravedere il seno bianco. Mi avvicini con la scusa di un bacio fanciullesco, per infilare una mano nell’apertura del vestito, mi baci e stringi sempre più forte fino a pizzicarmi il capezzolo. Mi lasci solo quando sei sicuro   
CONTINUA LA LETTURA https://www.lelo.com/it/blog/arrivi-e-partenze-racconti-erotici/





Nessun commento:

Posta un commento