Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

MONELLA PER UN GIORNO - #GHOSTNUMEROUNO

Qualche mese fa mi chiama l'amico Giorgio Racca per parlarmi della sua nuova impresa: realizzare la prima edizione cartacea di Ghost. Il  progetto è entusiasmante, dice,  parlerà in primis dell'argomento che ha accumulato tante delle nostre chiacchiere: le due ruote. Ma lui è un uomo intelligente e sa che i grandi amori crescono solo se conditi da ingredienti importanti come il cibo, l’arte, la fotografia e le persone. A maggio era già uscito  #ghostnumerozero come anteprima del concept editoriale firmato da Cibele Edizioni. Un serial book, da pubblicare due volte l’anno che racconta storie di donne, di uomini e di passioni attraverso la fotografia.


Giorgio, il Ghost che porta il numero di serie 01, vuole raccontare anche storie di donne,   in particolare delle motocicliste. Quattro per l'esattezza. Quattro sfumature. Quattro esperienze. Un unico credo, la motocicletta, un unico sguardo quello di Lucrezia Simmons.  Tiziana, Kelly, Daniela e Alessia.
Alessia la conosco. Ecco l…

NON TI RICORDI COME SIA FINITA LA SERATA ? E' STATA UNA GRANDE SERATA. IL BALLO DEL DOGE 2016 E' ANDATO IN SCENA!

Una vecchia tradizione, che si tramanda da secoli tra le calli veneziane,  racconta se ti svegli con un grande cerchio alla testa e non ricordi esattamente come tu sia finita sana e salva nel tuo letto, allora, il giorno dopo potrai affermare con certezza che sia stata una grande serata. Affermo con altrettanta certezza che il 6 febbraio 2016, sia stata una grande serata! La fine è confusa, ma  ricordi importanti sono vividi come il mal di testa che mi assale. Eppure riesco solo a ridere, felice e leggera come accadeva dopo le prime feste serali, dove una madre troppo fiduciosa, la mia, accettava di lasciare una casa libera di sera perché un’orda di ragazzini si potesse  atteggiare a giocare a fare gli adulti. Risultato? Siamo diventati degli adulti che di tanto in tanto si incontrano per fare i ragazzini e non dimenticare quella sana innocenza. 
Ecco se dovessi sintetizzareThe Secret Gardens of Dreams userei la parola Amicizia. Vecchi e nuovi amici. Sabato sera. Palazzo Pisani Moretta:Il…